Energia

All’interno di un percorso di Agenda 21 anche il tema energia riveste un ruolo centrale: dalla modalità di approvvigionamento delle fonti energetiche alla conseguente capacità di soddisfare il proprio fabbisogno energetico, questa tematica è determinante per il grado di sviluppo di un territorio. Una corretta gestione delle risorse energetiche varia in funzione delle azioni territoriali intraprese ed il successo di una politica di sostenibilità energetica richiede il forte coinvolgimento dei soggetti portatori di interesse a livello locale. Quanto mai è importante in questo contesto il binomio ‘pensare globale agire locale’, concetto ripreso e sottolineato nel Protocollo di Kyoto come espressione di uno dei punti focali dello sviluppo sostenibile, in quanto la produzione e la successiva distribuzione di energia comportano un impatto sull’ambiente sia a livello globale sia regionale e locale. Un contributo in termini di sostenibilità nella gestione dell’energia può essere organizzata anche attorno a due questioni che richiamano il concetto di domanda/offerta: la prima è l’uso razionale dell’energia, ossia il contenimento e la progressiva riduzione degli sprechi, uniti al miglioramento costante dell’efficienza energetica dei sistemi di produzione e degli impianti ad uso civile, la seconda è l’incremento dell’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili. Una corretta gestione delle risorse energetiche attraverso lo sviluppo di percorsi di sostenibilità energetica ha esiti positivi sull’ambiente quali la riduzione delle emissioni di gas serra – attraverso l’uso di fonti rinnovabili-, la riduzione delle emissioni inquinanti derivanti da impianti di riscaldamento con conseguente miglioramento della qualità dell’aria – attraverso interventi di risparmio energetico negli edifici- e da ultimo il risparmio economico dato al minor consumo di energia.
Gli interventi di sostenibilità energetica sono spesso caratterizzati da rilevanti investimenti iniziali a fronte di risparmi economici realizzabili sul medio - lungo periodo. Per favorire la diffusione dell’utilizzo di fonti rinnovabili e di interventi di risparmio energetico esistono diverse forme di finanziamento e di finanza innovativa.

Agenda 21 per l’energia

Agenda 21 sul tema energia si pone come strumento efficace nella responsabilizzazione di tutti i soggetti interessati sia attraverso la loro partecipazione sia attraverso la valorizzazione delle risorse locali.
Finora il ruolo di Agenda 21 energia è stato quello elaborare proposte verso la sostenibilità energetica nell’ambito delle competenze dell’Amministrazione Provinciale di Gorizia, affrontando anche le problematiche relative all’impatto delle infrastrutture di produzione e distribuzione dell’energia e quello di affiancare la Provincia di Gorizia nella valutazione dei progetti, nella redazione dei piani in materia e nelle relative revisioni.


il progetto dell’elettrodotto in provincia

NOTA! Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, ti informiamo che questo sito utilizza i cookie.

Continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo